CRISPR, il bisturi genetico

 

Una nuova tecnica permette di attivare, disattivare o sostituire geni con grande precisione e facilità.

Questa specie di nanochirurgia genetica, denominata CRISPR (da Clustered Regularly Interspaced Short Palindromic Repeats), è resa possibile da un “nanobisturi” scoperto di recente: si tratta di una proteina batterica denominata Cas9, accoppiata a una sequenza di RNA.

 

 Fonte “Le Scienze” news letters del 20 Dic 2013

 

http://www.lescienze.it/news/2013/12/19/news/science_10_scoperte_importanti_2013-1935664/?ref=nl-Le-Scienze_20-12-2013

 

 

(131229)

 

         Ü indietro