AMNESTY INTERNATIONAL

24 Febbraio 2016

 

Rapporto 2015 - 2016

 

Che anno è stato il 2015 per i diritti umani?

 

Il quadro che emerge dal nostro ultimo rapporto è molto preoccupante.

Milioni di persone si sono messe in cammino per sfuggire a conflitti e repressione. Alla richiesta di aiuto e protezione, i governi hanno reagito alzando barriere e mettendo in primo piano gli interessi egoistici nazionali.

Le misure adottate per far fronte alla minaccia terroristica hanno stretto sempre di più le maglie della sorveglianza, mettendo a rischio i diritti di molti cittadini. I diritti umani sono stati dipinti come una minaccia alla sicurezza invece di essere considerati come l'unico antidoto al terrore e alla paura.

Le sfide per l'umanità non sono mai state così grandi e il sistema internazionale si è rivelato incapace di affrontarle. I segnali di speranza sono stati il risultato dell'attivismo della società civile e dei difensori dei diritti umani.

A loro è dedicato il Rapporto 2015- 2016.