Le esecuzioni della Repubblica Popolare Cinese sono segrete, secondo la fondazione statunitense "Dui Hua" in Cina il numero di detenuti affidati al boia sarebbe calato dai 5000 circa del 2010 ai 4000 circa del 2011.

 

La fondazione che ha diffuso la stima é guidata da un ex uomo di affari – Johm Kamm - in buoni rapporti con funzionari governativi cinesi. Le sue informazioni sono state avallate a fine 2011 a Hangzhou in un seminario di un ramo dell'ONU e del ministero degli esteri di Pechino.

 

 

<----- indietro