UNHCR – The UN Refugee Agency

Comunicato Stampa

 

Roma, 12 marzo 2012

 

 

APPELLO AL GOVERNO PER I MIGRANTI GIUNTI DALLA LIBIA

Lo scorso anno oltre 1,3 milioni di persone di varie nazionalità hanno lasciato la Libia per sfuggire alla violenza. Di queste, circa 28 mila hanno attraversato il Mediterraneo in cerca di sicurezza in Italia. Tra loro vi erano rifugiati in fuga da altri paesi che si trovavano in Libia e anche migranti che da anni lavoravano in questo paese. Al loro arrivo in Italia sono stati tutti incanalati nella procedura d’asilo. Tuttavia l’ottenimento della protezione internazionale, ovvero dell’asilo, si basa sulla condizione del singolo nel paese di origine, non in quello di transito o in cui risiede per motivi di lavoro.

il Tavolo Asilo e gli altri soggetti aderenti all’appello – onde scongiurare il pericolo di rendere irregolari tali immigrati - propongono al governo e alle autorità competenti di valutare l’opportunità di una più ampia attuazione delle norme vigenti in materia di protezione umanitaria che permetterebbe di rilasciare loro un permesso di soggiorno e la concessione di un permesso di soggiorno a titolo temporaneo a quanti non hanno ancora ottenuto il riconoscimento della protezione internazionale, né la protezione umanitaria.

Download
120312-pds-uman-temp-CS-finale.pdf
Documento Adobe Acrobat 269.7 KB
Download
120313-documento Tavolo Asilo 12 marzo 2
Documento Adobe Acrobat 29.1 KB