SINODO CHIESE METODISTE E VALDESI 2014

Mozioni approvate

Da Riforma n. 34/2014

 

9 - Otto per mille

Il Sinodo, di fronte alle linee guida per la gestione dell’Otto per mille stabilite dal Sinodo 1996 (35/SI/1996), che ricordano come debba essere posta una particolare attenzione anche al finanziamento di iniziative aventi finalità culturali e informato del recente accordo con il Ministero dei Beni Culturali per la valorizzazione del patrimonio culturale metodista e valdese, autorizza la Tavola valdese, laddove questi beni siano riconosciuti dal competente Ministero come beni culturali di rilevante valore storico e artistico e abbiano una funzione non esclusivamente di culto ad utilizzare per eventuali lavori di restauro e/o conservazione – percentualmente per la parte destinata alle attività culturali – fondi Otto per mille.

 

Il Sinodo, ringrazia tutti e tutte coloro che destinano l’Otto per mille alla Chiesa evangelica valdese – Unione delle chiese metodiste e valdesi in Italia, consapevole della crescente responsabilità alla quale tutta la nostra chiesa è chiamata nell’utilizzare questi fondi pubblici per il bene comune, in Italia e all’estero.

 

Il Sinodo, preso atto della cifra sempre più ingente che viene affidata alla nostra chiesa attraverso l’Otto per mille, considerando la crescita del numero dei progetti che pervengono all’ufficio, auspica che non si indeboliscano l’attenta e puntuale rendicontazione dell’utilizzo dei fondi Otto per mille e il controllo accurato sull’effettivo utilizzo che gli enti, che usufruiscono di tali fondi, fanno degli stessi; invita la Tavola valdese a mantenere adeguati strumenti e modalità professionali di controllo, in Italia e all’estero.

 

Il Sinodo ringrazia il gruppo di lavoro dell’ufficio Opm per la competenza e la dedizione con cui ha svolto questo servizio. Ringrazia inoltre i membri della Commissione Otto per mille che hanno dedicato tempo e risorse all’esame attento dei numerosi progetti presentati.

<< BACK